Friday, April 14, 2006

Passagg-IO

8 comments:

tak said...

buona pasqua!

berso said...

so peacefully (si scrive così?)

buona Pasqua anche da qui.

Noek said...

bello :P

buona pasqua e buona pace silenziosa

Claudia said...

Sono sempre stato sensibile al silenzio.
Quello che era appena calato era uno dei più densi della mia collezione
(Daniel Pennac, La passione secondo Thèrèse)

PiB said...

"Sensibile al silenzio" è una affermazione bellissima per i suoni emessi quando la pensi

artemisia said...

Frusciante

Claudia said...

Posso essere allora molto aneddotica:
la shatzuca che mi tratta è greca e, quando parla italiano, sibila molto le esse, le zeta, anche le ti in alcune combinazioni.
Vi ricordate il libro della Giunla quando il serpente cerca di ipnotizzare il bimbo?
ecco, lei sembra che involontariamente usi la stessa tecnica, solo che c'è un rapporto di fiducia e quindi io man mano ascolto solo il suono della sua voce, senza più seguirne il senso - ma credo che l'abbia intuito!

PiB said...

@Claudia: mi sembra che il suo sibilio sia perfetto..come sempre ogni cosa ha un suo posto nel puzzle